6 agosto 2020 Senigallia Chiesa S. Maria della Neve (vulgo del Portone) / Wladimir Matesic

6 agosto 2020 ore 21:15
Senigallia Chiesa S. Maria della Neve (vulgo del Portone)

Organo Wladimir Matesic

Fede, presagio e sentimento

Programma 

Johann Sebastian Bach 1685-1750 
Preludio in do minore  BWV 546/a

Flor Peeters 1903-1986
da 30 Chorale Preludes “O God, Thou Faithful God”
(“O Dio, mio fedele Dio”)

Bert Matter 1937
Fantasia sopra “Von Gott will ich Nicht Lassen”
(“Da Dio non voglio separarmi”)

Charles-Marie Widor 1844-1937
dalla Sinfonia op. 13 n. 2: Meditation 

Roberto Brisotto 1972
Cantillatio (omaggio a Pietro Nacchini) 

Louis Vierne 1870-1937
dalla Sinfonia n. 4 op. 32 : Allegro risoluto - Allegretto 
dalla Sinfonia n. 1 op. 14: Final 

Wladimir Matesic

Organo

È titolare dalla cattedra di Organo presso il Conservatorio "G.Tartini" di Trieste.

Nato a Bologna nel 1969, dopo avere superato con il massimo dei voti il Diploma di Maturità Classica, studia Organo e C.O. presso i Conservatori di Piacenza e Bologna rispettivamente nelle classi di Giuseppina Perotti e Umberto Pineschi, diplomandosi nel 1992. Dal 1993 al 1995, in seguito a selezione, prosegue gli studi organistici presso la Musikhochschule di Freiburg im Breisgau (D) nella classe del Prof. Klemens Schnorr,conseguendo a pieni voti il Diploma Superiore di Organo (Aufbaustudium Orgel). In questo periodo ha ricoperto la carica di Organista Titolare della chiesa di St.Albert in Freiburg-Bischofslinde. Dal 1999 al 2001 frequenta il Corso Superiore (Aufbaustudium) di Improvvisazione Organistica presso la Musikhochschule di Luzern (CH), nella classe di P. Theo Flury, diplomandosi con il massimo dei voti e la lode. Per questo risultato, ha ottenuto il Foerderungspreis dalla medesima Istituzione. All'interno del Corso suddetto, ha anche superato brillantemente l'esame di Liturgisches Orgelspiel (Organo per la Liturgia). A partire dal 2002 frequenta un Biennio specialistico dedicato alla letteratura sinfonica francese per organo presso il Conservatorium di Rotterdam (NL), nella classe del Prof. Ben Van Oosten, diplomandosi nel 2004.

A lato del percorso accademico ufficiale,ha seguito Seminari e Masterclasses organizzate dalle Accademie Organistiche di Pistoia, Cremona, Pesaro, Salgareda(TV), Ingolstadt, Rouen e Haarlem, sotto la guida di docenti quali H.Vogel, A.Isoir, E. Kooiman, J.Verdin, M.Radulescu, N.Hakim, W. Seifen e O. Latry. Nel 1996 ha vinto il 2° Premio al XVI° Concorso Organistico Internazionale "Rijnstreek" di Nijmegen (NL), nel 2001 il Primo Premio assoluto al I° Concorso Organistico Nazionale "Benedetto XIII" di Gravina in Puglia e il 2° Premio al XXIV° Concorso Internazionale "V. Bucchi" di Roma (sez. Organo). Nel 2006 ha conseguito la Laurea in D.A.M.S. presso l'Università di Bologna, con una tesi sulla vita e l'opera dell'organista belga J.N. Lemmens. Dal 2009 al 2019 è stato organista co-titolare della Cattedrale di Bologna. Ha tenuto oltre 400 concerti in Italia, Francia, Spagna, Svizzera, Austria, Germania, Olanda, Inghilterra, Slovernia, Croazia, Polonia, Lettonia, Finlandia e Giappone. Ha tenuto seminari e Masterclasses sul repertorio organistico romantico e moderno per i Corsi Accademici Superiori dei Conservatori italiani ed esteri. Sui medesimi repertori ha pubblicato saggi e articoli per riviste specializzate ("Arte Organaria e Organistica", "Rivista Umbra di Musicologia", ecc.). Per la casa discografica Tactus, ha pubblicato due CD.

È infine direttore artistico del Festival "Voci ed Organi dell'Appennino”, dal 2019 confluito nel progetto “Antiche vie degli organi”.



I nostri sostenitori

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Comune di
    Senigallia

  • Comune di
    Arcevia

  • Comune di
    Belvedere Ostrense

  • Comune di
    Chiaravalle

  • Comune di
    Corinaldo

  • Comune di
    Ripe - Trecastelli

  • Comune di
    Serra de' Conti


© FOI. Tutti i diritti riservati. Powered by Immaginario